LA QUALITÀ E IL PARAGONE
Gli aggettivi: il comparativo
di maggioranza e il superlativo

In italiano come in inglese, il comparativo e il superlativo descrivono i diversi modi in cui si possono confrontare le proprietà o caratteristiche di una persona, cosa o azione rispetto ad altre persone, cose o azioni.

A differenza dell'italiano, in inglese sia il comparativo di maggioranza sia il superlativo si formano in modo diverso a seconda del numero di sillabe dell'aggettivo.

long

longer

the longest

intelligent

more intelligent

the most intelligent


 
COMPARATIVI
SUPERLATIVI
 
aggettivi monosillabici e aggettivi bisillabici terminanti in
-e, -er, -y, -ow
old
long
large
busy
narrow
clever

old -er
long -er
large -r
busi -er
narrow -er
clever -er

the old
the long
the large
the busi
the narrow
the clever

-est
-est
-st
-est
-est
-est
aggettivi bisillabici
famous
more famous

boring
more boring

careful
more careful
the most famous

the most boring

the most careful
aggettivi formati
da più sillabe
expensive
more expensive

interesting
more interesting

important
more important
the most expensive

the most interesting

the most important
aggiungono all'aggettivo
er per formare il comparativo

-est per formare il superlativo
premettono all'aggettivo
more per il comparativo

most
per il superlativo
Le principali variazioni ortografiche

La struttura della frase comparativa
1 termine + V + more + agg. + than + 2 termine
agg. + -er  

 
  • Il secondo termine di paragone è introdotto dalla congiunzione than (equivalente alle espressioni italiane di, che, di quello che, di quanto non).

  • Tom was more reserved than his sister/ me. - Tom era più riservato di sua sorella/ di me.
  • Tale termine può essere un sostantivo, un pronome complemento, una frase subordinata o un avverbio.
  • Sally is busier than I am / ever / I thought. - Sally è più occupata di quanto sia io / che mai / di quanto pensassi.
  • La costruzione del tipo than me è più comune nel linguaggio informale rispetto a quello del tipo than I was.
  •  



    La struttura della frase superlativa
    1 termine + V + the most + agg. + of / in + 2 termine
    agg. + -est

    Il superlativo relativo può essere seguito da:
    - of se il termine di riferimento è un plurale o un gruppo;
    He's the most ambitious of my employees. - È il più ambizioso dei miei impiegati.
    - in se è seguito da un'indicazione di luogo;
    It's the oldest building in Boston. - È l'edificio più antico di Boston.
    It's the most interesting finding in the field. - È la scoperta più interessante in questo campo.
    - una frase relativa;
    He's the stingiest man (that) I have ever met. - È l'uomo più avaro che abbia mai incontrato.
  • Come in italiano, il superlativo relativo inglese è sempre preceduto dall'articolo determinativo the, oppure da un aggettivo possessivo.
  • She's the richest woman in town. - È la donna più ricca della città.
    He's his dearest friend/ my best friend. - È il suo più caro amico/ il mio migliore amico.